La dieta dei 7 giorni: una dieta estrema

Dieta dei 7 giorni

Quella che vi stiamo per descrivere non è certamente una dieta da prendere troppo in considerazione, in quanto piuttosto estrema. Questa dieta è poco bilanciata ed è da seguire solo in casi particolare, per le persone che godono di buona salute. potrebbe portare a debolezza, stanchezza e astenia. Il fatto è che si di una dieta con alimentazione a basso contenuto calorico, anche se da seguire per pochi giorni.

Questo articolo è puramente a scopo informativo – un po’ come tutto il nostro blog che mira a far conoscere le diete e tutto ciò che ruota intorno ad esse – e non si vuole in alcun modo sostituire ai consigli degli esperti.

La dieta dei 7 giorni, questo il suo nome, è una dieta diffusa e praticata perché consente di perdere peso (sottolineiamo perdere peso, non grasso, quindi non si tratta di dimagrire ma soltanto di far abbassare l’asticella della bilancia) in pochi giorni in vista magari un evento, una serata particolare, un’occasione speciale.

La dieta dei 7 giorni permette di mangiare alcuni cibi solo in determinati giorni e promette una perdita di peso pari a 6 kg in solo una settimana.

“6 kg in una settimana?!” – si chiederà spontaneamente qualcuno di voi. Sì, la dieta dei 7 giorni promette questo, ma vi abbiamo già anticipato che è una cosa estrema e – in un certo senso – una pazzia.

La dieta dei 7 giorni prevede una rigida tabella. Vediamone un esempio:

– lunedì: mangiare tutti i frutti e gli ortaggi che si desiderano, fatta eccezione per le banane;
– martedì: mangiare solo verdura in senso stretto, nelle quantità desiderate;
– mercoledì: mangiare frutta e verdura nelle quantità desiderate;
– giovedì: mangiare solamente 5 banane e bere 5 bicchieri di latte;
– venerdì: 4 bistecche da 85 gr l’una (carne rossa, carne bianca o pesce) – e verdura verde in quantità limitate;
– sabato: come venerdì, ma la bistecca deve essere di manzo;
– domenica: come sabato.

Si può facilmente notare che non è affatto una dieta equilibrata. Aiuta a perdere peso velocemente, ma porterà anche l’organismo a essere debole e stanco. Anche se dura pochi giorni, questa è un’alimentazione a troppo basso contenuto di calorie. Niente carboidrati per una settimana, niente zuccheri, corrisponde a niente carburante per il nostro corpo.

Ripetiamo che questo articolo era puramente a scopo informativo e non voleva rappresentare certamente un consiglio a seguire la dieta dei 7 giorni. Prediligete diete sane ed equilibrate accompagnate da una regolare attività fisica. Solo quest’ultimo è il modo più sano per dimagrire!

Facebook Comments