Per dimagrire in modo sicuro e veloce bevete il succo di pompelmo: riduce i livelli di glucosio nel sangue

È un vero e proprio alleato della salute il succo di pompelmo. Bevendolo, potrete dimagrire in tutta sicurezza e diminuire i livelli di glucosio nel sangue

Chi vuole vivere in modo sano, sa bene che dovrebbe mangiare tantissima frutta e verdura. I pompelmi sono molto spesso sottovalutati. Eppure, il loro succo, è in grado di apportare al nostro organismo grandiosi benefici. Chiaramente, se volete perdere qualche chiletto, non basterà magiare frutta e verdura, dovrete anche impegnarvi a fondo ed eliminare dal vostro quotidiano tutti i cibi insani, pieni di zuccheri e grassi e fare attività fisica.

Il pompelmo potrebbe diventare il vostro più valido alleato. I ricercatori della University of California, Berkeley, hanno provato la sua efficacia sui zuccheri nel sangue, provando la sostanza su quattro gruppi di cavie.

Durante il test, al primo gruppetto di topolini hanno somministrato cibi ipercalorici e succo di pompelmo dolcificato con saccarina o glucosio. Al secondo gruppo che seguiva la stessa dieta, veniva anche somministrata acqua dolcificata. Il terzo gruppo fungeva da controllo e beveva solo acqua semplice.

Al 4° gruppetto, è stata somministrata della metformina, un farmaco indicato per abbassare i livelli di glucosio ed è usato per il trattamento del diabete alimentare.
I risultati? I topolini che bevevano succo di pompelmo sono ingrassati il 18% in meno e hanno dimostrato di avere il livello di glucosio nel sangue più basso, così come quello di insulina e trigliceridi.

I topi che hanno bevuto l’acqua dolcificata sono ovviamente ingrassati. Un altro risultato importante, evidenziato da questo test, è che il succo di pompelmo ha ridotto i livelli di glucosio nel sangue allo stesso modo di quanto poteva fare la metformina (se siete in terapia chiedete prima al medico se potete assumerlo). Un frutto quindi buono e salutare che ci aiuta a tenere sotto controllo i grassi, gli zuccheri e l’insulina, tre valori che più influenzano il nostro organismo.

Facebook Comments