Dieta Bulletproof coffee: con il burro nel caffè si perdono i chili di troppo!

Dieta Bulletproof coffee
Dieta Bulletproof coffee

Il bulletproof coffee fa dimagrire. Lo avete mai provato? Ecco come funziona. Col burro nel caffè si perdono i chili di troppo con molta facilità

Alcune diete sono effettivamente molto strane, ma ci sono anche dei piccoli accorgimenti che possono fare dei grandi miracoli, come l’assunzione del Bulletproof coffee. In pratica si tratta di mettere un cucchiaino di burro nel caffè, di preferirlo allo zucchero. Inserirlo nella dieta, la Bulletproof coffee, può fare miracoli. È una delle ultime mode alimentari a stelle e strisce, usate anche dai personaggi del mondo dello spettacolo e dagli sportivi. È una linea di prodotti che prima si trovavano solo sul web, oggi invece è possibile trovarli anche nei negozi specializzati. I primi due negozi hanno aperto i battenti a Santa Monica e Los Angeles, con un investimento di 9 milioni di dollari.

La linea propone proprio un altro stile di vita. Nasce da una vera e propria operazione di marketing, l’artefice è Dave Asprey, presidente dell’Istituto di sanità della Silicon Valley. È un metodo che consiste nel sostituire il pasto principale della giornata, ovvero la colazione, con una ‘bevanda magica’, ovvero caffè senza microtossine, un cucchiaio di burro di alta qualità e alcune gocce di olio puro altamente digeribile.

Si tratta di un cocktail capace di dare un ottimo contributo all’eliminazione delle calorie, quindi vi aiuterà ad aumentare la concentrazione ed eliminare il grasso corporeo in eccesso, lasciando sazi fino all’ora di pranzo. Una ricetta che però, ovviamente, non convince i medici nutrizionisti. La dieta, infatti, sostituisce un pasto molto importante della giornata, la colazione, con questa bevanda energetica ‘taglia-fame’.

È un “trucchetto” quello messo a punto da Dave Asprey a cui è venuta in mente l’idea di utilizzare questo speciale soluzione- butto e caffè- durante un viaggio in Tibet quando ha vissuto l’altitudine, con un forte senso di spossatezza, ha provato a bere un po’ di tè addizionato con burro di yack. Ha pensato quindi di adattare la bevanda al mondo occidentale, conquistando rapidamente il successo. Ovviamente, si tratta di un percorso alimentare che non è per niente salutare. Quindi è un regime che non va perpetuato a lungo.

Facebook Comments