La dieta Atkins

La dieta Atkins

La dieta Atkins è una dieta dimagrante piuttosto drastica che prende il nome dal cardiologo che l’ha ideata.

È stata elaborata negli anni ’70 dal Dott. Robert C. Atkins, un cardiologo statunitense che, in seguito, ne illustrò i principi nel manuale intitolato Dr Atkins New Diete Revolution.

Questa dieta è abbastanza simile alla dieta scarsdale di cui abbiamo parlato in un altro articolo; prevede un regime alimentare povero di carboidrati e ricco di proteine, a cui si vanno ad aggiungere anche i grassi, rispetto alla scarsdale. La dieta Atkins si fonda sul principio secondo cui la riduzione drastica dei carboidrati costringe il corpo a bruciare proteine e grassi per bruciare energie, con conseguente dimagrimento.

Anche secondo la dieta Atkins non è tanto importante la quantità degli alimenti consumati, quanto il tipo. Gli alimenti da eliminare sono pane, pasta, riso, biscotti, legumi secchi, alcol e dolci. Quelli che si possono mangiare, invece, sono uova, carne, pesce, formaggi, olio e burro.

Le 4 fasi della dieta Atkins

Induzione: deve essere seguita per almeno 2 settimane; la quantità giornaliera di carboidrati non deve superare i 20 gr e deve essere costituita principalmente da insalate e verdure.

Continuazione della perdita di peso: si può aumentare la quantità giornaliera di carboidrati a 25 gr.

Pre-mantenimento: in questa fase si può aumentare il livello di carboidrati di 10 gr a settimana fino a quando il peso non si stabilizza.

Mantenimento: si possono consumare solo i cibi che contengono una quantità di carboidrati tale da assicurare il mantenimento del peso ottimale.

La dieta Atkins è molto discussa e chiacchierata soprattutto dagli esperti, in quanto si tratta di una dieta drastica e con un contenuto abbastanza pronunciato di grassi. Queste caratteristiche la rendono una dieta dannosa per la salute, se protratta a lungo. Noi di Pianeta Dieta, come sempre, vi illustriamo anche queste dieta particolari a puro scopo informativo.

Giornata tipo della dieta Atkins

Colazione: uova, bacon, caffè
Spuntino: pomodori e prosciutto crudo
Pranzo: carne (agnello, pollo, vitello) e 1 yogurt
Merenda: formaggio e prosciutto cotto
Cena: pesce o crostacei, insalata o verdure alla piastra