Lo zafferano fa passare la fame e perdere peso

Lo zafferano va sicuramente incluso in una dieta ipocalorica. Il motivo? Aiuta a sentirci sazi più in fretta e a farci passare la fame. Insomma, un alleato della linea che non può mancare sulle nostre tavole

Lo zafferano è una spezia molto buona che ha proprietà decisamente degne di nota. Se la vostra intenzione è perdere qualche chiletto lo zafferano può risultarvi di grande aiuto. Qualche pistillo di zafferanno risulterà davvero utile a perdere peso.

Nel suo libro, “La vostra migliore medicina siete voi!”, Frédéric Saldmann prova a spiegare a parole semplice il risultato di uno studio francese che ha rilevato il sorprendente potere saziante dello zafferano. Lo studio è stato condotta su 60 donne separati in due gruppi: al primo è stata affibbiata un’integrazione di zafferano mentre all’altro un placebo.

Il risultato dello studio è stato quantomeno sorprendente. Chi ha mangiato lo zafferano è riuscito a tenere sotto controllo i fattori che provocano l’aumento di peso perché avvertiva prima il senso di sazietà. È ottimo, proprio per questo, per le persone che vogliono perdere qualche chiletto di troppo.

Tra l’altro, lo zafferano ha anche un altro potere da non sottovalutare: quello antidepressivo. È indicato soprattutto per le donne, in quanto efficace anche contro i sintomi tipici della sindrome premestruale. Assumendo zafferano avrete meno sbalzi di umore e avvertirete meno la tensione nervosa. Tra l’altro, grazie al considerevole quantitativo di carotenoidi influenza positivamente anche la memoria e la capacità di apprendimento. Lo zafferano è anche in grado di inibire il deposito di alcune proteine presenti nel cervello umano quando si è in presenza della malattia di Alzheimer. Purtroppo una pecca c’è.

Lo zafferano, la sua polvere, è molto caloria. Ogni 100 gr. abbiamo una resa pari a 310 calorie circa. C’è anche da dire però che in un risotto per due persone di solito si utilizzano due o tre grammi, quindi non temete il rischio di ingrassare è ridotto al minimo.

Facebook Comments